Ritorno Utile è un progetto per incentivare la raccolta differenziata a Napoli città.

Tu ci consegni cartone, plastica, vetro e metalli e noi ti diamo generi alimentari. Attenzione: niente denaro perché è un semplice baratto!!!


Cos’è Ritorno Utile?

RITORNO UTILE ® è il progetto socialmente utile ideato dall’ editore Giuseppe Graziani, presidente del Consorzio “Borgo Dante e Decumani” (attualmente costituito da oltre 120 attività produttive del Centro Antico di Napoli raccolte tra Piazza Dante e Via Duomo) rivolto ad incrementare la raccolta differenziata (plastica, cartone, vetro, legno, ferro, alluminio, inox, rame, ottone, nikel – e rifiuti speciali quali – pile, batterie, telefonini, ecc. ecc. ) a mezzo del coinvolgimento diretto delle aziende aderenti al Consorzio (ed in una seconda fase anche gli abitanti della zona).

Le Aziende del Consorzio provvedono alla raccolta dei propri rifiuti differenziati e li portano al Centro di Raccolta (chiamato CENTRO RITORNO UTILE) ottenendo così “Punti” in base al peso dei rifiuti consegnati e quindi del valore corrispondente. I valori saranno esplicati in una apposita tabella cambio PESO – MATERIALE / PUNTI.
Tali PUNTI vengono caricati su una Credit Card fornita direttamente dal Consorzio ad ogni azienda e sono “spendibili” unicamente presso gli EAC (Esercizi Alimentari Convenzionati) presenti sul territorio e facenti parte del Consorzio, per ottenere generi alimentari di ottima qualità (forniti direttamente da consorzi e da piattaforme agro-alimentari della nostra Regione (e non solo) convenzionati con il nostro Consorzio).

I PRODOTTI inizialmente messi a disposizione sono i Generi Alimentari di Prima Necessità (PASTA, OLIO, POMODORI, LATTE, BISCOTTI, BURRO, FORMAGGI, SALUMI, ACQUA MINERALE, VINO, ZUCCHERO, CAFFE’ E SALE). Successivamente si pensa di allargare la spendibilità dei PUNTI anche agli altri esercizi commerciali presenti nel Consorzio.

Ad ogni PRODOTTO viene assegnato un valore in PUNTI corrispondente al valore di mercato (senza gli eccessivi ricarichi della Grande Distribuzione – cosiddetta filiera di distribuzione – che fa lievitare vertiginosamente i prezzi al consumo).
In ogni EAC (Esercizio Alimentare Convenzionato) è esposta una tabella di cambio PUNTI/PRODOTTI
RITORNO UTILE, insomma, sensibilizza il diretto interesse di ogni azienda (e successivamente anche dei cittadini residenti) a “spingere” la RACCOLTA DIFFERENZIATA perché in cambio ne ottiene prodotti Agro-Alimentari senza alcun esborso di soldi!!!
Il Progetto RITORNO UTILE è realizzato in collaborazione con l’ASIA che lo patrocina e lo sostiene.

Come funziona?

Le fasi del progetto

Prima Fase

1. Il servizio verrà espletato in una prima ZONA che è la zona che va da Piazza Dante a Via Duomo così come delimitata dal colore giallo nella piantina;
2. I soggetti attori del servizio sono inizialmente le aziende aderenti al Consorzio BORGO DANTE E DECUMANI;
3. La raccolta differenziata avviene direttamente a cura delle aziende che provvedono a portare i rifiuti differenziati ai Centri di Raccolta (CENTRI RITORNO UTILE);
4. I primi 2 Centri di Raccolta (CENTRI RITORNO UTILE) sono situati in Piazza Dante, 79 (ex Anagrafe Comunale) e in Via Tribunali, 99 (ex Cinema) ;
5. I materiali differenziati (plastica, cartone, vetro, legno, ferro, alluminio, inox, rame, ottone, nikel – e rifiuti speciali quali – pile, batterie, telefonini, ecc. ecc.) vengono pesati e per essi vengono assegnati dei PUNTI caricati su carte magnetiche, simili a carte di credito, (CARD RITORNO UTILE) precedentemente rilasciate dal Consorzio.
6. I PUNTI sommati nelle CARD RITORNO UTILE possono essere “spesi” solo negli esercizi alimentari convenzionati ed aderenti al Consorzio e danno diritto a ritirare i corrispondenti generi alimentari.

Seconda Fase
Terza Fase

Quattro punti di forza

L’ASIA è “coadiuvata” nella raccolta differenziata direttamente dai produttori di rifiuti, senza dissipare altro denaro per organizzare e disciplinare la stessa.

I cittadini sono coinvolti e ben disposti ad effettuare la raccolta perché ottengono in cambio generi alimentari; E la raccolta si effettua puntualmente e sicuramente.

Si incentiva il consumo dei nostri prodotti Agro-Alimentari contro quelli della grande distribuzione troppo spesso suscettibili di aumenti a causa del rincaro del carburante (prodotti a Km Zero) o altro, e non sempre di qualità e di sicura provenienza.

Il territorio è sempre pulito e degno di uno sviluppo turistico che si rispetti.