Eretto nel XV secolo a Spaccanapoli, il Palazzo Diomede Carafa è famoso per la Testa di Cavallo presente nel suo cortile. Molte sono le storie e le leggende a riguardo, ma la vicenda più accreditata è che la statua fu un dono di Lorenzo de’ Medici a Diomede Carafa. La statua in bronzo rimase nel cortile fino al 1809, quando l’ultimo discendente della casata la cadette al Museo Archeologico Nazionale, sostituendola con una copia in terracotta.

Approfondisci