Costruito in via Medina nel 1540 per volere di Filippo della Noja principe di Sulmona, in seguito la proprietà divenne della famiglia Ruffo di Bagnara e rifatto nel 1775 dal duca Giordano nel XVIII secolo.

Approfondisci