Situata nell’omonima via, la chiesa di Santa Maria dell’Aiuto venne costruita per opera di due devoti grazie ai soldi delle offerte racimolati durante il periodo della peste del 1656.
Il progetto della chiesa è dell’architetto Dionisio Lazzari che le attribuì uno aspetto del tipico barocco napoletano.

Approfondisci