Voluta e commissionata da Giovanni Pontano, letterato umanista e politico, come tempio funerario per sua moglie Adriana Sassone, è situata sul decumano maggiore.
Di epoca rinascimentale, l’inizio della sua costruzione risale al 1492. Ricevette lavori di ristrutturazione sotto il governo Carlo di Borbone.

Approfondisci