Situata in piazza del Plebiscito, è riconosciuta come una delle più importanti chiese italiane del periodo neoclassico. La basilica fu voluta dal re Ferdinando I delle Due Sicilie per ringraziare San Francesco di Paola per la riconquista del regno.
Nel 1824 terminarono i suoi lavori, affidati all’architetto svizzero Pietro Bianchi di Lugano.

Approfondisci